Redazione viapadova.org/ Luglio 3, 2019/ Adolescente, Corsi, LILT, Prevenzione, Salute/ 0 comments

La Legge 107/2015 (cd. “La Buona Scuola”) ha introdotto l’obbligatorietà dell’alternanza scuola-lavoro, un elemento fondamentale per la formazione degli studenti. LILT Milano (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) permette agli alunni delle classi terze delle scuole secondarie di secondo grado di vivere un’importante esperienza di alternanza scuola-lavoro che consiste in momenti di formazione, interventi di peer education e supporto nel corso di eventi LILT.

Photo by Benjamin Shanks on Unsplash

CHI SIAMO?

Siamo LILT Milano (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) un’associazione senza scopo di lucro che dal 1948 opera sul territorio di Milano, Monza e relative provincie affrontando il problema del cancro nella sua globalità. Oltre alle attività di prevenzione primaria e diagnosi precoce, miglioriamo la qualità del malato attraverso l’aiuto di oltre 700 volontari.

CHI PUÒ ACCEDERE E A QUALI CONDIZIONI A L’ALTERNANZA SI FA BUONA?

Possono usufruire del servizio gli studenti di classe terza delle scuole secondarie di secondo grado. Il servizio si svolge da settembre a giugno presso le scuole secondarie di secondo grado, in orario scolastico ed extrascolastico. Per accedere al servizio scrivi una e-mail a prevenzione@legatumori.mi.it oppure chiama il numero 02 43521118.

PERCHÉ ACCEDERE A L’ALTERNANZA SI FA BUONA?

Per accedere ad un programma triennale per l’alternanza scuola-lavoro, con formazione degli studenti di classe terza, realizzazione di interventi di peer education, supporto nel corso di eventi LILT.

QUANTO COSTA?

COME MI POSSO METTERE IN CONTATTO CON L’ALTERNANZA SI FA BUONA?

Scrivi una e-mail a prevenzione@legatumori.mi.it oppure chiama il numero di telefono 02 43521118.

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*