Gianfranco Mozzali/ ottobre 23, 2018/ Centro Vigano del buon vicinato, CORE-lab, Cortili Solidali, Eventi, Salumeria del Design/ 0 comments

Profit e no profit riescono a dialogare e a sviluppare proposte e progetti insieme. Prendiamo dal progetto di “Via padova la strada che unisce” questi due casi Mirror Mirro e Manual mente, dove il successo sta nel coniugare le reciproche competenze in qualcosa che integrato riesce a portare un beneficio superiore alle singole forze.

Mirror mirror che meglio potrete leggere e comprendere prendendo visione dal sito http://www.mirrormirror.it/, offre un progetto integrato e molto articolato, dove le forze in gioco si sono integrate molto bene.

Manual mente vedi nel nostro sito, sta creando le basi per dimostrare che da poco ed in tempi brevi, se c’è la volontà di sviluppare idee e proposte si possono raggiungere interessanti risultati, in termini di soddisfazione di chi ha prodotto dei manufatti e di chi propone location e comunicazione. Il modello non è il mercatino, ma una proposta dove manufatti, musica, arte e cultura interagiscono tra di loro offrendo un modello di lifestyle.

Dove si svolgono queste nuove iniziative in via Padova che non è periferia, come  lo spiega Armando di Corelab

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*